Tomasin – Soleschiano

Privata la cui fama varca i confini dell’ameno borgo di Soleschiano, sicuramente a causa della posizione che, nonostante la vicinanza di alcune brutture (aeroporto, svincolo), le permette di essere totalmente immersa nel verde. La casa infatti e’ isolata e circondata da vigneti, il giardino e’ ampio e ci sono anche le altalene. C’e’ un piccolo portico e per una volta anche l’interno conserva un certo fascino, a causa anche delle opere d’arte appese in ogniddove (potremmo recensire anche quelle, ma non lo facciamo). L’offerta di vino comprende Tocai, Merlot, Rosato e Verduzzo, abbiamo assaggiato i primi due che non ci hanno entusiasmato. Come gia’ detto, l’ambiente e’ piacevole e vivace, ideale per le fughe dalla Concrete Jungle.

Published in: on aprile 26, 2010 at 8:12 am  Comments (1)  

Vermean – de la Efa

Lasciamo la recensione come testimonianza storica, la privata ha chiuso da tempo, trasformandosi in agriturismo “le giarine” a Fogliano

Aperto come privata in Luglio, come agriturismo nei mesi invernali

E’ conosciuta in zona come agriturismo (ottimi i piatti a base di animali da cortile), ma in luglio apre anche come privata, con la possibilita’ di abbinare al bicier qualche stuzzichino, come le deliziose polpettine con le zucchine.

Buon Cabernet, i bianchi Malvasia e Tocai, finalmente serviti in bicchieri degni di tale nome, e non nelle solite “tazze”

Published in: on luglio 19, 2009 at 9:28 am  Comments (2)