Košuta – Santa Croce / Križ

Ci siamo capitati in un sabato sera piuttosto caldo, ed il posto era affollato della clientela piu’ varia: dai vecchi locali che tentavano di intonare canzoni in sloveno, a comitive di giovini con la chitarra il posto era praticamente gremito. Avevamo portato anche la macchina fotografica, ma questo ritrovato della modernita’ si e’ dovuto arrendere ad un fenomeno tanto banale quanto inevitabile: l’oscurita’.
Bando alle ciance. L’ offerta e’ abbastanza estesa, sempre nel campo degli affettati. Noi abbiamo provato crudo (buono), formaggio (buono anch’esso), dei sottoli discreti ed un ombolo abbastanza particolare, quasi simile allo speck. Abbiamo provato solamente l’uvaggio Malvasia/Vitovska ma non ci ha convinto granche’
Prezzi un po’ piu’ alti della media (noi bisiachi ancora abituati ai 40 cent il bicchiere, ancora storditi dall’aumento a 50, i 60 proprio ci fanno paura).

Vivande: ***
Vino: **
Servizio; ***
Ambiente: ***

Published in: on luglio 22, 2010 at 6:31 pm  Lascia un commento