Šuc (Borgo Grotta Gigante / Briščiki)

Ci era colpevolmente sfuggita finora, l’unica osmiza del piccolo borgo, ma voi non perdetevela: quest’anno (2012) aperta fino a Pasquetta e poi di nuovo da fine aprile, si tratta di un’osmiza/fattoria con tanto di stalla a fianco della stradicciola che porta al locale e viavai di trattori.

IMMAGINE

L’esterno ha senz’altro carattere, ma forse non farà appello alle sensibilità più cittadine. Per quanto riguarda l’interno, è curato e accogliente nonostante il neon e un improbabile pavimento in simil-tartan; sulle pareti campeggia gran copia di attrezzi agricoli di ogni sorta e decorazioni varie. Probabilmente meglio di giorno che di sera, dove l’atmosfera lascia qualcosa a desiderare. La tabella di affettati è di taglia media, con un paio di tocchi inconsueti come il formaggio con l’olio e la pancetta in due versioni, ma la sorpresa sono i prezzi, più bassi che praticamente ovunque, che sembrano riportare il borsello a tempi più felici – e che fanno perdonare il servizio non efficientissimo. In una delle solite visite troppo rapide, non abbiamo assaggiato il vino né gran parte degli affettati, il che è un peccato non solo per lo scarso esempio di professionalità offertovi, ma anche perché la qualità di quel poco che abbiamo assaggiato è decisamente superiore alla media, tanto che il voto potrebbe essere ritoccato perfino al rialzo. I cerchi concentrici della pancetta arrotolata ipnotizzano con i loro ricchi effluvi, zucchine e pomodori sott’olio sono assai ben calibrati, mentre il formaggio con l’olio soffre un po’ della taglia molto piccola dei frammenti (non abbiamo appurato se si tratti di produzione propria, ma sembra abbastanza probabile dacché si vende anche latte per asporto). Provate voi il resto e ho il sospetto che non sarete delusi.

Vivande: ****
Vino: s.v.
Ambiente: ***
Servizio: ****

Published in: on aprile 7, 2012 at 9:34 pm  Lascia un commento