Milič (Sgonico / Zgonik)

Pensavamo che a Sgonico, in uno stesso posto (quello descritto nella recensione di Savron) si tenessero due osmize distinte e separate. Non è il primo caso di gemellaggio che ci dà problemi di classificazione; in questi casi bisogna fare particolare attenzione all’offerta e valutare se le differenze siano abbastanza significative da dimostrare che ci sono due gestioni diverse. In questo caso, pare di no: tra le aperture a nome Savron e quelle a nome Milič (queste ultime divise tra giugno-luglio e agosto-settembre) non abbiamo notato differenze di rilievo nelle vivande e non abbiamo mai testato il vino nel periodo Milič, quindi possiamo rimandare semplicemente alla recensione di Savron, con un paio di osservazioni: la gestione Milič mostra un afflusso di pubblico ancora più massiccio; il servizio sempre con i dadi numerati se la cava abbastanza efficientemente. Gli ultimi assaggi riguardavano la pancetta cruda, da evitare, quella arrosta, discreta ma un po’ nodosa, il formaggio, passabile, e la ricotta con miele e noci, da provare. I prezzi sono abbastanza contenuti e il posto rimane bello e complessivamente consigliabile, sempre evitando le domeniche pomeriggio in cui l’afflusso di triestini assume proporzioni massicce.

Vivande: ***
Vino: s.v.
Ambiente: ****
Servizio: ***

Published in: on settembre 20, 2010 at 11:08 am  Comments (8)  

The URI to TrackBack this entry is: https://frascheprivateosmize.wordpress.com/2010/09/20/milic-sgonico/trackback/

RSS feed for comments on this post.

8 commentiLascia un commento

  1. Non te capissi un cazzo, xe due gestioni ben diverse, la vigna xe la stessa perchè sono cugini, ma il cibo xe diverso a parte la ricotta e alcuni formaggi.

    • BEN diverse… stesso posto stesso vin stesso formai, magari stesso becher e stessi porzei… scusine se no se semo acorti dele grandi diferenze tra i salumi!

  2. Poco da aggiungere. Se avete voglia di insultarci provate a leggere prima quello che abbiamo scritto. Come se avessimo il dovere di conoscere le storie delle famiglie dei proprietari.

  3. poi c’e’ una questione di metodo: presentarsi come recensori al locale o meno? io sono nettamente contrario, sia per banali questioni di ritrosia caratteriale, ma soprattutto perche’ la recensione dovrebbe basarsi su quello che il cliente “x” trova. Ho saputo di alcune osmize che erano un po’ infastidite dal nostro non annunciarci… non e’ il nostro scopo accontentare tutti.

  4. e mi el vin lo bevo!

  5. cos’te go de dir, bravo?

    • Appena ho un momento cancellerò i commenti di cui sopra. Non voglio perdere più un secondo della mia vita a discutere con questo burino. Metodo Pravda.

      • Per le regole relative ai commenti rimando all’articolo “Pravda” del 18/10/2010.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: