Škabar (Repen)

Fedele al principio che una recensione incompleta è meglio di nessuna recensione, e constatata la non disponibilità dei miei colleghi, offro un’altro resoconto di una breve visita analcolica a un’osmiza che stava per chiudere (e che quest’anno (2010) riaprirà, ma solo forse, ad agosto // Aggiornamento: aperta fino al 5/9/2010). Le osmize a Repen non sono molte, e il paese è spesso sprovvisto di frasche, con la spettacolare eccezione, una volta ogni due anni, delle “nozze carsiche” in cui oserei dire una casa su tre apre i battenti. Questa osmiza si trova a due passi dal museo della Kraška Hiša, ed è provvista di un cortile chiuso e di uno spazio interno su più livelli: il posto è abbastanza accogliente, anche se non del tutto scevro dal rischio dell’effetto bianco-neon-rimbombo. Sulle pareti spiccano dei riconoscimenti per il vino, rinomato a livello locale, e un sorprendente ritaglio di giornale che riporta le recensioni di alcuni sconosciuti nostri precursori, che offrono dei commenti entusiastici per questo locale. L’offerta di affettati non è molto ampia ma vanta alcune rarità come il guanciale, la gelatina e la frittata alle erbe (quest’ultima potrebbe far sorgere qualche domanda). Tutto ciò è servito su vassoi di ferro e con prezzi nella media. La salsiccia secca convince solo in parte, ma la pancetta avanza a vele spiegate, assistita da un pane probabilmente allo strutto, con una personalità spiccata. Il locale sembra avere un certo seguito nella zona, e prima o poi bisognerà tornarci per poter essere più esaurienti.

Aggiornamento: si conferma la qualità delle vivande: prosciutto arrosto con cren, severo e deciso; guanciale saporito e più che soddisfacente; il formaggio probabilmente non è di produzione propria ma fa la sua parte. Il prosciutto crudo si è rivelato un po’ troppo grasso, ma di buona qualità. C’è da dire che spesso l’offerta cambia di giorno in giorno secondo l’estro dei proprietari, e potrete trovare di volta in volta ombolo con rucola, frittata, e degli štruklji (molto rari nelle osmize italiane) che scaldano il cuore e alleggeriscono considerevolmente il portafogli.

Vivande: ****
Vino: s.v.
Ambiente: ***
Servizio: ***

Published in: on maggio 15, 2010 at 2:53 pm  Lascia un commento  

The URI to TrackBack this entry is: https://frascheprivateosmize.wordpress.com/2010/05/15/skabar-repen/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: