Ložej – Ternova alta / Trnovca

Chiariamo subito che a causa di un tour-de-force ciclistico (3 osmize in un pomeriggio), in questo caso ci siamo limitati ad un risicato assaggino. Per cui la valutazione e’ monca per quel che riguarda la parte piu’ importante, le vivande.
Il locale e’ sito ai margini del paese di Ternova, proprio prima dell’inizio del bosco. La posizione e’ un po’ rialzata sulle pendici del monte e consentirebbe di avere anche un certo panorama. I nostri pero’ non valorizzano granche’ l’ambiente: l’interno e’ spoglio e squallidino, il giardino e’ costellato da discutibile plasticaglia e plexiglass.
Il vino non ci ha entusiasmati; il prosciutto arrosto era discreto. Se riusciremo torneremo a testare anche il resto del menu, intanto registriamo che i prezzi sono nella norma.

Aggiornamento: alcuni di noi sono tornati a pranzo: confermiamo le valutazioni precedenti e ci attestiamo sul discreto per quanto riguarda le vivande, di cui abbiamo provato salame, pancetta e formaggio (il migliore dei tre).

Vivande: ***
Vino: **
Ambiente: **
Servizio: ***

Published in: on marzo 14, 2010 at 7:54 pm  Comments (1)  

The URI to TrackBack this entry is: https://frascheprivateosmize.wordpress.com/2010/03/14/lozej-ternova-alta/trackback/

RSS feed for comments on this post.

One CommentLascia un commento

  1. vedo che ultimamente siete orientati verso il carso triestino.
    io invece sto bazzicando la furlania…
    a villanova del judrio c’è una di quelle frasche che piacciono a me.
    dalla statale ci si inoltra nel paese.
    si oltrepassa l’ottima locanda “al foladôr”: eccellente cucina e taglio (sono di parte però… il posto è gestito dalla famiglia di un mio amico tra l’altro vagamente libertario che però ora vive a milano e il cui cuoco è il fratello: giro arbe garbe).
    quando si sta per uscire dal paese verso medeuzza si lascia sulla destra i prestigiosi Vignai da Duline
    http://www.vignaidaduline.com/index.php
    girando poco prima sulla sinistra.
    dopo 200 metri circa sulla destra (poco prima sulla destra un’altra azienda che vende prodotti agricoli in cui non sono stato però) c’è la nostra frasca.
    dietro a una casa e a un capannone si scende in un garage dove si ritrova l’ambiente rustico delle vecchie frasche friulane.
    io ho “solo” bevuto un bicchiere di un discreto cabernet.
    credo non si mangi ma non ero interessato alla cosa
    il posto – “la farmacie di pio e marie” – è per amanti dei locali rustici ma l’accoglienza è familiare e amichevole e il vino piacevole. unico neo le invadenti immagini di frecce tricolori e aereonautica…
    da provare…


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: